Tonificare senza mettere muscoli

Tonificare senza mettere muscoli

Una delle esigenze più comuni manifestate da chi si avvicina alla palestra è quella di “tonificare senza mettere muscoli”.

Il primo chiarimento da fare è che il “tono” muscolare si riferisce alla muscolatura tonica, che, a differenza di quella fasica, è semplicemente la muscolatura posturale, ossia quella che sostiene il nostro scheletro e quindi sta sempre “in tono”.

Pertanto l’utilizzo che viene fatto della parola tonificazione è improprio e si riferisce ad un miglioramento della “durezza” dei muscoli che, a causa di una vita sedentaria ed erronee abitudini alimentari, perdono questa qualità.

Per ovviare a questa condizione bisogna lavorare sul miglioramento della massa muscolare totale (sia tonica che fasica), perciò parlare di tonificazione senza aumento della muscolatura è inesatto e contraddittorio.

Infatti non c’è modo di “rassodare” i muscoli senza aumentarne la massa e non c’è modo di migliorare la massa muscolare senza un buon allenamento con i sovraccarichi, ma questo non espone neanche lontanamente ad un aumento spropositato di volume.

L’unica conseguenza che deriva da un buon allenamento con i pesi, da adattare alle esigenze posturali e di salute generale del soggetto, è di migliorare la condizione fisica con un corretto sviluppo della muscolatura che, in termini estetici, si traduce in una diminuzione del rilassamento dei tessuti e, se portato avanti con costanza ed accompagnato da una corretta alimentazione, favorirà l’ottenimento di un corpo sano e atletico.